Regni infiniti

Agosto 30, 2018
Edoardo Dantonia

I bambini vedono come una casa qualunque cosa, da una tenda a un telo gettato su un mucchio di scatole a una rientranza tra i cespugli. E questo non perché hanno più immaginazione di noi, ma perché ne hanno di meno. I bambini scoprono le cose per la prima volta, non se ne fanno nulla dell'immaginazione.

I bambini hanno soltanto l'onestà di ammettere che 2+2 fa 4. Il fatto che una casa sull'albero sia per loro una casa vera e propria non è indice di fantasia; è solo pura logica. È pensare che l'essere sopraelevata la renda meno abitabile di un condominio ad essere frutto della più fervida immaginazione.

Dicono che ogni uomo in casa sua è come un re nel suo castello. Ma un bambino ha il suo castello ovunque e in ogni cosa. Un bambino ha un'infinità di castelli, e questo rende il suo regno infinitamente più grande.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su articoli e pubblicazioni

Gennaio 22, 2021
Davvero vogliamo essere rappresentati dalla poesia di Amanda Gorman?

Si trova praticamente ovunque, buttata sotto gli occhi di tutti, questa ragazzina che ha recitato una sua poesia alla cerimonia di insediamento di Joe Biden. Ora, al di fuori di tutte le ragioni per cui è interessante l'evento, al di fuori del personaggio della Gorman, è sempre cosa molto utile in questi casi vedere che […]

Dicembre 17, 2020
La caccia dell'Aquila Solitaria

Liquidare un libro mal scritto con due parole di biasimo o di elogio falso è facile come bere un bicchier d'acqua e mandar così giù i rimorsi della coscienza, se ancora se ne possiede una. Diversi recensori, a dire il vero, la tengono pulitissima e ben stirata sotto una teca di vetro, senza usarla mai […]

Novembre 24, 2020
La schiavitù nella letteratura 2: Sosia, lo schiavo della commedia

La parola sosia per quanto possa suonare aulica ha una storia molto meno nobile di quanto non si pensi. Se si scorre la commedia classica non si potrà fare a meno di imbattersi costantemente in questo nome, senza però vederlo affibbiare a protagonisti ed eroi; Sosia è il tipico nome da schiavo. I grandi commediografi […]

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre ultime pubblicazioni

Le nostre rubriche

Top