Versi dell'ira #2

Aprile 14, 2018
Samuele Baracani

Mostrami, donna di donne custode,
la tua solinga emancipazione:
lascia l'ago, imbraccia il forcone,
frantuma sulla vanga la tua schiena,
se sola vuoi restare.
Tendi il mio arco, caccia la tua preda,
apri le viscere col mio coltello,
battiti sola contro il flagello
della malattia ed il nemico
che nell'ombra tende insidie sola
affronta e sola trema se vuoi.
La libertà d'esser soli niun ti levi,
s'a nessuno vuoi fidar la tua vita,
s'esser sol vuoi nocchiero di te stessa,
in questi anni brevi
del nostro sanguinar vuoto mortale.

Hai trovato utile o interessante questo articolo? 
Prova a dare un'occhiata ai nostri libri. 
Le Schegge Riunite non usano banner pubblicitari e contano su di te per poter proseguire il loro lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato su articoli e pubblicazioni

Agosto 3, 2020
I personaggi femminili nella Gerusalemme Liberata

Per una qualche ragione, quando si studia la Gerusalemme Liberata si tende a concentrarsi sui personaggi maschili, dimenticando totalmente che ne esistono di femminili, e che questi sono tutt'altro che secondari, anzi, ad alcuni è riservato maggior spazio che agli uomini. Oltretutto il loro ruolo non è certo relegato a margine o a supporto degli […]

Giugno 29, 2020
L'accademia tamarra

Le malattie che sconvolgono l'accademia moderna, sia nei campi scientifici che in quelli umanistici e tecnici, sono numerose, ma si possono ricondurre ad un solo grande problema, ovvero l'ansia di campare del proprio studio. A riguardo si trova un interessantissimo articolo di Storia delle Idee che vi invito a leggere. Il pezzo si occupa principalmente […]

Giugno 24, 2020
La schiavitù nella letteratura 1: Odissea

Quando si parla di schiavitù si tende ad immaginarla in due modi che dipendono principalmente dall'iconografia (anche piuttosto recente) che ne è stata fatta. La prima è quella di povera gente costretta a costruire le piramidi sotto la minaccia della frusta, la seconda invece vede come protagonisti gli afroamericani nelle piantagioni di cotone e granturco […]

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre ultime pubblicazioni

Le nostre rubriche

Top