Blog

9 Febbraio, 2018
Versi a Rossana #5

Nell'abbraccio esser vorrei l'affetto Che ti salva, e certo non lo sono. Ma tu non sai e sei divin salvezza, Amor a me di Dio per tua bellezza. Amor, se del tuo amor son degno, O se pur nulla valgo per la Grazia Eccelsa sii mia croce e sostegno.

Leggi
7 Febbraio, 2018
Versi a Rossana #4

Naos e Righel sono i tuoi occhi E così li ricordo, Dolci stelle lontane, Chiuso fra trite nubi Torinesi. Non degno d'uno sguardo le puttane Che mettono a nudo mercanzia: Tutto che tu non sia M'è poco e nulla e vuoto. Ma la lieve cascata Dei capelli del colore d'autunno La bianca pelle, i gesti […]

Leggi
5 Febbraio, 2018
Versi a Rossana #3

O Dio, perché tant'ardo? Perché di tant'amor mi bruci il core? Perché i sospiri lo spirto gagliardo Mi strappan dal petto ad ogni sguardo Mio a lei, a me suo, dolce Signore? Strappi a questo petto il cuore, frantumi tua misera creatura. Tu m'hai promesso gioia in tal amore, In questo amore gioia mi rendi, […]

Leggi
3 Febbraio, 2018
Versi a Rossana #2

D'improvviso lo spavaldo füoco Ghiaccio s'è fatto in petto; Ardente amore teme difetto Del mio cor o del mio viso amante Indegno mi faccia al dolce gioco. O bocca e cor ardente, Tremebondi al pensier di lei stupenda, Non tremate ancor, Ancor il capo mesto non piegate A pensier tristo ed a distanza amara! Non […]

Leggi
1 Febbraio, 2018
Versi a Rossana #1

Dipendo dall'umore di una donna, e mi scuotono l'onde del suo mare. S'ella ride del suo riso m'infiammo, Soffoco nel padule Della dolcissima sua angoscia, Nel gelo del suo dire Il verso mio s'incrina. Or dite, mia regina, Per quanto ancor questa mia pena Sarà senza risposta? È mia speranza vana, O del mio cuor […]

Leggi
23 Gennaio, 2018
Madrigale triste

Inquietudine mia che mi sovrasti E in abbraccio di spine mi cingi Leggero e non stringi Perch'un lieve moto appena basti A sfregiare la carne del mio intento, Per quanto ancora, ancor per quanto Poserai a soffocarmi il petto? Nel mio fallir d'un giorno ho misurato Ogni inutile sforzo Ed ogni vano desiderio mio In […]

Leggi
9 Gennaio, 2018
Poesia sfuggente

Inseguo i miei versi come un folle, Strepitando a sera: Aspettar vi convien fino a domani Che lucida mente e rapide mani V'affidino alla carta sincera; Ma sotto al sole il verso molle E stanco già s'accascia. Pöesia è nottola, è gufo, Stella e luna, vespero e tramonto. Notturno amante amor come bagascia Abbandona pria […]

Leggi
21 Dicembre, 2017
Di nuovo in piedi

Mi rialzo dal dubbio disperato Ritrovata la mia forza in un istante Ed ogni giavellotto conficcato, Tristo pensier che femmi il cuor pesante, Dalle terga mi scuoto Qual cinghiale antico: Non più son solo in quest'eterna lotta Fra me e il mio nemico.

Leggi
20 Dicembre, 2017
Perisca prosa!

Versi liberi, versi scioltiPer il popolo, per i colti,Che sian dritti oppure storti,Un po' lunghi e un po' corti. Di morali sian latori,Di sollazzi portatori,Da leggere ai figlioliO da recitar da soli. Con penna o con matita,Od anche con le ditaO guisa più gradita. Poco conta come:Tempo, posto o nome,Rime non sian dome. Ma una […]

Leggi
19 Dicembre, 2017
Libero!

“Libero, libero sono!”,Amaro e tetro volatil,Omai sanza piume resto,Strilla e grida e vocia. “Non come servo canide,Né pingue e pigro felino,Ma come impetuoso ventoE inarrestabil acqua” Ma domestiche bestie,Le membra stiracchiando,Al pennuto risposero: “Bada bene, folle uccello,A seduta stante smetterCon la gabbia far rumore”

Leggi
6 Dicembre, 2017
Platone e Oscar Wilde

Platone e Oscar Wilde, Vanno assieme al gay pride In un circolo di allegre menzogne. Emergono da fogne In cui mai erano entrati, Lerci ed insozzati Di peccati non loro. Certo non mancava loro il vizietto Di preferire il retto, Ma non credevan tale preferenza Determinar la loro essenza E non giustificavano il gusto In […]

Leggi
5 Dicembre, 2017
ER VOLO DE ICARO

(Dedicata a tutti gli appassionati di tute alari che insistono a passare attraverso buchi troppo piccoli. Da gente abituata a scherzare con la propria vita, mi aspetto che non se la prendano se allo scherzo partecipa qualcun altro). _________________________________________ Un giorno un giovane rampollo, de natura un pò introverso s'aguzzò cor suo cervello a fà quarcosa […]

Leggi

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti per ricevere la rassegna settimanale, rimanere aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità editoriali.


Le nostre rubriche

facebook-square linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram