Blog

20 Giugno, 2016
A chi vince io darò una pietruzza bianca sulla quale è scritto un nome nuovo

Pregate mai i salmi alla mattina? Io sono passato dal leggerli al declamarli a bassa voce per farli penetrare ancor più nelle profondità del mio cuore. Dicono parole così vere, così belle, parole di luce per illuminare la nostra luce, la luce del nostro io, la luce della nostra persona, affinché sia luce che possa […]

Leggi
4 Giugno, 2016
L’amore rende chiaroveggenti, spinge lo sguardo più in alto e più nel profondo

Una ispirazione buona mi ha visitato in questa mattina lungo la via del ritorno dalla santa Messa dopo aver ricevuto la grazia di venir inabitato dalla presenza del e dell’amore del Cristo eucaristico, mentre contemplavo il chiarore di questo nuovo e strano giorno così ricco di luce. L’amore, l’amore reale, operoso, attivo, l’amore paziente, silenzioso […]

Leggi
1 Giugno, 2016
Non tramonti il sole sopra la vostra ira

  Perciò, bando alla menzogna: dite ciascuno la verità al proprio prossimo; perché siamo membra gli uni degli altri. Non peccate, non tramonti il sole sopra la vostra ira, e non date occasione al diavolo. Nessuna parola cattiva esca più dalla vostra bocca; ma piuttosto, parole buone che possano servire per la necessaria edificazione, giovando a quelli che ascoltano. E […]

Leggi
20 Maggio, 2016
E par che sia una cosa venuta da cielo in terra a miracol mostrare

La donna angelo (dei cantori dell'amor cortese) nulla è in confronto al miracolo di una donna che si fa realmente prossima, che è realmente vicina, realmente amabile, realmente amata. La donna angelo romanticamente intesa ha il suo valore, ma limitato. Qualora la donna angelo venga intesa cristologicamente, acquista tutto il suo portato divino di messaggera, […]

Leggi
19 Maggio, 2016
Domine, non sum dignus ut intres sub tectum meum: sed tantum dic verbo, et sanabitur anima mea

Viene affermato nella Evangelii gaudium che l’Eucaristia «non è un premio per i perfetti, ma un generoso rimedio e un alimento per i deboli» (47: 1039). È vero, l’Eucaristia, il Santissimo Sacramento, il Pane del Cielo non è per coloro che si credono perfetti, non è elargito a coloro che si credono arrivati, è dono […]

Leggi
17 Maggio, 2016
I doni di Dio: persone, parole di carne e sangue

Dio si è fatto bambino, Dio si è fatto carne! La teologia chiama questo evento “seconda creazione dell’uomo” perché in essa l’uomo può essere assunto in Dio per l’adozione a figlio in Cristo. Nella prima creazione l’uomo, inizialmente solo, comincia a nominare il creato, ma non trova nulla che lo compia, che sia a lui […]

Leggi
15 Maggio, 2016
Pauperum sum ego, nihil habeo. Cor meum dabo.

In questi ultimi tempi c'è una realtà che mi si sta offrendo, che mi è permesso dunque di osservare, di soffermarmi a contemplare sempre di più e con crescente chiarezza: essa consiste nel fatto che non dobbiamo mai pensare di dover essere, di dover sforzarci di essere all'altezza di un dono. Esso in quanto è dono è gratuito, […]

Leggi
6 Maggio, 2016
Signore visita questa vigna, proteggi il ceppo che la tua destra ha piantato, * il germoglio che ti sei coltivato (Sal 79)

Hai divelto una vite dall'Egitto, * per trapiantarla hai espulso i popoli. Le hai preparato il terreno, * hai affondato le sue radici e ha riempito la terra. La sua ombra copriva le montagne * e i suoi rami i più alti cedri. Ha esteso i suoi tralci fino al mare * e arrivavano al […]

Leggi
4 Maggio, 2016
Non entreranno nel luogo del Mio riposo

Ascoltate oggi la sua voce: «Non indurite il cuore, * come a Merìba, come nel giorno di Massa nel deserto, dove mi tentarono i vostri padri:† mi misero alla prova, * pur avendo visto le mie opere. (Ant.) Per quarant'anni mi disgustai di quella generazione† e dissi: Sono un popolo dal cuore traviato, * non […]

Leggi
29 Aprile, 2016
Questo è un paradosso antico: “chi perderà la propria vita, la salverà”

«A nulla giova un'azione esterna compiuta senza amore; invece, qualunque cosa, per quanto piccola e disprezzata essa sia, se fatta con amore, diventa tutta piena di frutti». L'imitazione di Cristo La morte a sé stessi, l’uscire da sé stessi non coincide con l’annullamento di sé per far spazio all’altro. Piuttosto è un donare la propria […]

Leggi
17 Febbraio, 2016
Dio creò l'uomo per avere qualcuno su cui effondere i suoi benefici

In principio Dio plasmò Adamo, non perché avesse bisogno dell’uomo, ma per avere qualcuno su cui effondere i suoi benefici. Sant'Ireneo  Dio creò l'uomo per avere qualcuno a cui perdonare. Sant' Ambrogio Dio creò l'uomo «per effondere su di lui i suoi benefici», «per avere qualcuno a cui perdonare». Spesso si tende a pensare sempre […]

Leggi

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti per ricevere la rassegna settimanale, rimanere aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità editoriali.


Le nostre rubriche

facebook-square linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram