Gargolle alla deriva

“Ordinarie follie” di Edoardo Dantonia Tante volte sono costretto a citare o parafrasare il buon vecchio G.K.Chesterton, il mio migliore amico. Egli è un amico non in carne ed ossa, bensì in carta e penna, ma non per questo meno vicino o meno importante. Il motivo che giustifica un tale abuso dei suoi scritti, comunque, […]

Frequentatori di bar

“Ordinarie follie” di Edoardo Dantonia È stato di nuovo mio nonno a darmi uno spunto per le mie follie. Lo ha fatto redarguendomi sulle mie abitudini poco consone alla stagione in corso, cosa che mi porta ad essere spesso costretto a letto da forti raffreddori. Dopo l’ennesimo pistolozzo, si siede sulla poltrona e mi dice: […]

Aztechi e strade strette

“Ordinarie follie” di Edoardo Dantonia Ho già accennato al fatto che nella mia auto avvengono cose piuttosto strane. In essa io canto, prego, parlo al telefono (ahi!), fumo. Al liceo ripassavo persino, mentre sfrecciavo nel traffico per non arrivare in ritardo. Ricordo il libro di letteratura italiana aperto sul sedile del passeggero, con alcune sottolineature […]