Blog

5 Dicembre, 2018
Problemi di traduzione: cosa fare quando l'autore sbaglia?

Ci sono dei momenti, nella traduzione, in cui ci si trova a dover affrontare situazioni che urtano la nostra sensibilità di moderni. Non sto parlando di idee o concetti sbagliati, che dovremo riportare fedelmente; piuttosto, di frasi o termini che si pongono sulla sottile linea che separa il vero dal falso, ma dalla parte sbagliata. […]

Leggi
25 Novembre, 2018
Il gatto e il banjo

La premessa essenziale di questa breve testimonianza è che io non sono un traduttore, vale a dire che non lo faccio di mestiere. Non che esista un titolo particolare per definirsi tale, ma essendo il mio amico Samuele laureato in Lettere Classiche e laureando in Linguistica, ci tengo a far presente che il mio è […]

Leggi
18 Novembre, 2018
Problemi di traduzione: nota teorica 1

Tradurre è tradire dice un vecchio proverbio, ed ha ragione. Nella traduzione l'errore è proprio la traduzione. Molti traduttori lo dimenticano, ma non esiste un modo giusto di fare il loro lavoro. Esistono solo modi più sbagliati e il modo più sbagliato di tutti è da sempre quello di tradurre letteralmente. Non esistono due lingue […]

Leggi
17 Novembre, 2018
Hania, il gran finale

Per chi attendeva trepidante il terzo volume, finalmente la saga di Hania è giunta al termine. Silvana De Mari, tra vicende giudiziarie e attacchi continui subiti, è riuscita a trovare il tempo per farlo arrivare alle stampe. L'attesa è stata lunga e ci ha lasciato sulle spine in attesa di sapere cosa avrebbe fatto la […]

Leggi
12 Novembre, 2018
Problemi di traduzione: una questione di contesto - Callista

Per questo problema di traduzione il nostro esempio sarà sempre Callista di John Henry Newman, capitolo V: There was a crowd of trumpeters and horn-blowers; ministers of the sacrifices with their victims, bulls and rams, dressed up with gay wreaths; drivers, butchers, haruspices, heralds; Uno dei convitati di Giocondo sta descrivendo i Giochi Secolari avvenuti […]

Leggi
7 Novembre, 2018
Problemi di traduzione - Callista

Inizia questa nuova rubrica che conterrà alcune nostre esperienze di traduzione, con problemi di non immediata solubilità e come li abbiamo risolti. Speriamo possa essere utile a tutti! Cornelius had been present at the Secular Games in the foregoing year, and was full of them, of Rome, and of himself in connection with it, as […]

Leggi
26 Ottobre, 2018
Joe Abercrombie: il realismo fantasy

Ci sono diversi autori che ci hanno abituato ad un nuovo tipo di fantasy, parecchio lontano da quello delle fiabe, di McDonald e di Tolkien. I lettori di massa sono meno interessati a tempi lontani o luoghi fantastici a meno che non ci siano delle corrispondenze esplicite con la modernità o per lo meno con […]

Leggi
1 Giugno, 2018
Quale Europa avrebbe sostenuto Voltaire?

Parlare di ciò che si conosce è ormai passato di moda almeno quanto conoscere ciò di cui si parla ed è così che ci si ritrova a dover veder citato Voltaire contro il chiudersi nel proprio orticello in un post apertamente pro UE. So che è brutta cosa prendersi gioco degli ignoranti, ma per questa […]

Leggi
28 Marzo, 2018
Tra due generazioni di blogger

C'era una volta blogspot. Era un ambiente strano, dalle possibilità grafiche e non piuttosto lontane dall'essere eccezionali, ma molto semplice da gestire e da usare; permise in poco tempo a molti che volevano scrivere e parlare di cose che loro interessavano in pubblico di avere una piattaforma. I social ancora contavano poco quindi i lettori […]

Leggi
14 Marzo, 2018
Un corpo liquido - Altered Carbon

Ultimamente stanno aumentando i mondi distopici nelle narrazioni, soprattutto cinematografiche, e si stanno focalizzando in particolare su due correnti di pensiero in forte crescita, postumanesimo e transumanesimo (per scoprire cosa sono si può dare un'occhiata al blog di Giulia Bovassi o, ancora meglio, comprare il suo libro). L'ultima delle storie che impattano con queste idee […]

Leggi
23 Febbraio, 2018
Il Diluvio, Henryk Sienkiewicz

Alle volte dei grandi libri vengono dimenticati. Sia chiaro, alcuni dei libri che vengono definiti grandi se lo meritano, per complessità ed elitarismo esplicito. Eppure alcuni di questi libri vengono dimenticati nonostante fossero piacevoli oltre che potenti e profondi. È il caso dello scrittore polacco Henryk Sienkiewicz la cui unica opera conosciuta è Quo Vadis, […]

Leggi
31 Gennaio, 2018
Martirismi e fallimento

Fra gli ebrei ashkenaziti, gli abitanti di Chelm in Polonia sono famosi per la loro stupidità. Uno di questi, un bel giorno aprì la Bibbia e ci trovò il passo dei Salmo: "L'Eterno protegge i semplici". Al che decise di fare una prova. Disse a Dio: "Tu ci hai detto che hai a cuore i […]

Leggi

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti per ricevere la rassegna settimanale, rimanere aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità editoriali.


Le nostre rubriche

facebook-square linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram