Bruno Sacchini

Tratta di Dante come fosse il suo compare all’osteria, ne ricava così un amico di cui conosce il meglio sulla pagina e il peggio nella vita. Le due cose le riporta nella sua opera spregiudicata come chi si è appena accorto che non ha più l’età per conformarsi. È regista, autore e romagnolo, ça va sans dire.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti per ricevere la rassegna settimanale, rimanere aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità editoriali.


Le nostre rubriche

facebook-square linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram